venerdì 12 dicembre 2008

TI SALUTO


http://uk.youtube.com/watch?v=zwFS69nA-1w
Ieri sera sono riuscita a vedere Cesare per una pizza. E' stato dolce e vicino come al solito. Ci mancava Anto e saremmo stati ancora più uniti. Mentre parlavamo e ci confrontavamo, la pizzeria, qui in a San Diego, ci ha suggerito e servito una serie di quelle canzoni che in Italia non ascolterei mai, ma che proprio lì in quel posto e qui a San Diego ti fanno risentire l'Italia.
Era forse l'argomento trattato da me e Cesare che rendeva quelle canzoni di Gigi D'Alessio così drammatiche? Bussate alle porte e chiusure delle stesse per sempre.
Forse ho solo voglia di Napoli, di Genova e di Italia.
Ho passato dei giorni strani, mi sento di nuovo in pista oggi, nonostante sia venerdì, è forse perchè l'ultimo esperimento dell'anno ha funzionato.
Così chiudiamo in bellezza penso. Una frenesia di partire e dedicherò queste ultime giornate a rendere più dolci i miei regali..il letto e il divano ne sono pieni.
Devo ancora pensare ai vestiti pesanti, Roma è allagata penso e non voglio ammalarmi come ogni volta che torno.
Le giornate passano e questo avido Natale sta arrivando, aspettato da tempo. Un Natale in Italia dopo 2 a San Diego, al sole e alle palme decorate.

Vorrei salutare quest' anno con dolcezza e fierezza per quello che ho fatto, costruito e capito. Forse c'è voluto un anno, uno intero per sfiorare qualcosa che non avrei strappato nel 2007. E' stato un intero anno a San Diego, il primo anno della mia vita completamente lontana dalla mia casa e dall'Italia, uno strano effetto.
Ci sono arrivata non con affanno ma con coraggio e coscienza, sarà una bella chiusura. E sarà un bel ritorno per quel poco che mi aspetta qui, ma che rimane comunque la mia vita, in questa vita.

Saluto stasera questa nuova luna con un cenno di testa, ti dico luna, ti mancherò,
perchè sarò in Italia, l'ultima volta dell'anno quando diventerai grande e piena.
Ti guarderò e penserò, nella tua pienezza, a tutte le volte che ho desiderato avere la mia camera qui, per poter dimostrare quanto sei diversa in America.
Ti saprò dire come ti vedo in Italia.

3 commenti:

lavitasecondovale ha detto...

La nostalgia è una delle emozioni che preferisco, non ha niente a che vedere con la tristezza!
Goditi la luna tutta italiana con quella consapevolezza in più che dici ti ha regalato questo 2008. BACI!

Pluto ha detto...

wow 2 anni lontana dall italia, che resistenza!! :)

ilaria ha detto...

...inondazioni...guarda la mia ultima foto...